icona-bunkerBunker

Siamo tra i principali fornitori bunker del Mediterraneo.

1000000
di tonnellate annue vendute

Dal 1980 ci occupiamo della distribuzione di carburanti per navi e della fornitura di prodotti petroliferi per marina di alta qualità, in linea con le specifiche ISO 8217, per alcune delle più importanti compagnie di navigazione del Mediterraneo.

 

La nostra esperienza al vostro fianco

Livorno, Genova, Savona, La Spezia, Marina di Carrara, Piombino, Napoli, Salerno, Venezia, Ravenna, sono soltanto alcuni dei porti nei quali assistiamo ogni giorno i nostri clienti. Otre a questi, come bunker trader, estendiamo i nostri servizi anche su molti altri porti in tutto il mondo.

La nostra flessibilità organizzativa e logistica, il know-how e la pluridecennale esperienza ci permettono di gestire l’elevata complessità delle operazioni di bunkeraggio offrendo anche soluzioni finanziarie su misura. Fornire a ogni cliente un servizio personalizzato in base alle sue esigenze, questo vuol dire per noi essere un partner a tutti gli effetti.

 

I prodotti

Il carburante più consumato dai propulsori navali di medie e grandi dimensioni è l’olio combustibile denso, comunemente detto Bunker Fuel o Fuel Oil.

L’olio combustibile denso viene a sua volta classificato in diverse tipologie in base a due parametri: La viscosità a 50℃, misurata in cSt, ed il tenore di zolfo, espresso in percentuale massa/massa.

Ecco alcuni dei prodotti che commercializziamo:

  • VLSFO
  • HSFO
  • LSFO
  • IFO 700 cst 3.5% S
  • IFO 500 cst 3.5% S
  • IFO 380 cst 3.5% S
  • IFO 380 cst 1.5% S
  • IFO 380 cst 0.5% S

I motori di dimensioni più contenute invece, impiegati o come propulsori su unità navali di dimensioni più piccole oppure come generatori su unità navali di dimensioni più grandi, bruciano gasolio marina, che per legge deve avere un tenore di zolfo inferiore allo 0.1%.

  • MGO 0.1%
  • MDO
  • Gasoil 10 PPM

Reperiamo inoltre sui porti principali anche le cosiddette gradazioni intermedie, o prodotti miscelati:

  • IFO 240 cst
  • IFO 180 cst
  • IFO 40
  • IFO 30/40

 

Che cosa significa VLSFO?

VLSFO sta per Very Low Sulphur Fuel Oil. La sigla descrive un combustibile marina caratterizzato da un tenore di zolfo inferiore allo 0.5% e conforme pertanto alla normativa IMO 2020.

Dalla raffinazione del petrolio greggio si ottiene come derivato residuale la principale tipologia di carburante navale: l’Olio Combustibile pesante che, come il greggio, contiene al suo interno zolfo. Successivamente, a seguito della combustione del carburante all’interno del motore, lo zolfo viene rilasciato nell’aria.

Gli ossidi di zolfo (SOx) sono dannosi per la salute umana e vengono annoverati tra le cause di problemi respiratori e malattie polmonari. Inoltre, se liberati nell’atmosfera, i SOx possono dar luogo a piogge acide contribuendo al danneggiamento di colture, foreste, oltre che all’acidificazione degli oceani.

Limitare le emissioni di SOx significa migliorare la qualità dell’aria e proteggere l’ambiente.

Dal primo gennaio 2020 la normativa IMO (International Maritime Organization) pone un limite massimo di 0.5% (m/m) al tenore di zolfo dei carburanti bruciati dalle navi, riducendo così del 77% delle emissioni navali di ossidi di zolfo a livello mondiale.  Questo equivale a circa 8.5 milioni di tonnellate metriche in meno rilasciate nell’atmosfera ogni anno.

 

Che cosa è un bunker trader?

Il bunker trader si occupa della compravendita di carburanti marina e la sua principale funzione è quella di aggregatore di volumi. Infatti, aggregare i fabbisogni diversi consumatori gli permette di acquistare prodotti su maggiore scala, ottenendo così condizioni più vantaggiose per il singolo cliente. Altri benefici che un bunker trader può offrire includono: una semplificazione della gestione delle forniture, la gestione di situazioni complesse e di emergenze, la gestione delle forniture su porti stranieri e l’applicazione di soluzioni finanziarie personalizzate.

 

I nostri punti di forza

  • I migliori prodotti a livello qualitativo conformi alla normativa ISO 8217.
  • Massima flessibilità operativa.
  • Problem solving.
  • Soluzioni finanziarie su misura.
  • Servizio 7 giorni su 7, 24/24.
  • Il prezzo più competitivo sul mercato.

 

Bunker_INTERNA

 

Scarica le specifiche ISO 8217:

  • ISO 8217 del 2017
scarica pdf

Essere pronti a rispondere a qualunque esigenza oggi, però, non ci basta. In un mercato che cambia costantemente, lavoriamo per continuare a fare lo stesso domani, garantendo la disponibilità di prodotti più nuovi e con minori emissioni, come quelli a basso tenore di zolfo previsti da IMO 2020, e restando costantemente aggiornati sulle normative di settore.

Il prodotto VLSFO ovvero un Fuel Oil 0.5 S con tenore di zolfo inferiore allo 0.5% risponde ai requisiti IMO 2020 e rappresenta una forte innovazione nella direzione di un minore impatto ambientale.

Contattaci adesso:
+39 0586 219214
bunker@bunkeroil.it

IMO 2020
Il MARPOL edizione 2017, all'interno dell’ANNEX VI (Norme per la prevenzione dell’inquinamento atmosferico dalle navi), capitolo 3 (Requisiti per il controllo delle emissioni delle navi), Regolamento 14 (Ossidi di zolfo “Sox” e particolati), stabilisce che:
"Il contenuto di qualsiasi olio combustibile usato a bordo delle navi non deve superare i seguenti limiti: 0,5% m / m in poi e dopo il 1° gennaio 2020."

Scarica la documentazione su IMO 2020:

  • Considerazioni importanti dal MEPC 70
scarica pdf
  • Direttiva del Parlamento europeo
scarica pdf
keyboard_arrow_up